Portale Trasparenza Comune di Pomigliano D'Arco - Oneri informativi per cittadini ed imprese

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Oneri informativi per cittadini ed imprese

Informazioni sui procedimenti relativi alle sanzioni amministrative al Codice della Strada

Informazioni sui procedimenti relativi alle sanzioni amministrative al Codice della Strada

 

Relazione di notifica a mezzo Posta

Termini di notifica dell’atto: 90 giorni

Il verbale, qualora non viene contestato immediatamente, viene notificato a mezzo del servizio postale al destinatario in piego raccomandato con avviso di ricevimento, consegnato all’Ufficio Postale.

Il verbale inviato costituisce l’elaborazione meccanografica conforme all’ originale depositato presso l’archivio di quest' Ufficio di Polizia Municipale,

In ottemperanza alla sentenza della Corte Costituzionale del 23 Settembre 1998 n. 346, qualora l’agente postale non possa consegnare il verbale per assenza del destinatario o di altra persona idonea a riceverlo, l’ufficio postale provvederà ad inviare un avviso di giacenza dell’atto mediante una seconda raccomandata con A.R.

 

Modalità per il pagamento

Entro 60 gg. dalla contestazione o notificazione della violazione è ammesso il pagamento in misura ridotta, a mezzo c.c.p. nr. 1019845559 intestato a Comune di Pomigliano d'Arco Servizio Tesoreria Oblazioni al Codice della Strada oppure mediante strumenti di pagamento elettronico nr. IBAN IT18E07601034000010019845559.

ATTENZIONE: il termine di 60 giorni può non corrispondere a 2 mesi trattandosi di 60 giorni solari.

Entro 5 gg. solari dalla contestazione o notifica esiste la possibilità di usufruire dello sconto del 30% sulla sanzione, escluso le spese di notifica, amministrative e visure, (DL 69/2013 convertito nella Legge n. 98 del 9/08/2013 ). Si consiglia di utilizzare il bollettino allegato, onde evitare disguidi nella rendicontazione degli stessi, e in caso di diversa modalità di pagamento si prega di darne comunicazione al Comando trasmettendone copia a mezzo fax. 081/8449018

 

Modalità per il Ricorso art. 203 del C.d.s.

Ai sensi dell'articolo 203 del D.Lgs. 285/92, il trasgressore o gli obbligati in solido, nel termine di 60 giorni dalla notificazione del verbale, qualora non sia avvenuto il pagamento in misura ridotta, possono proporre ricorso al Prefetto di NAPOLI. Il ricorso può essere presentato al Prefetto mediante raccomandata con avviso di ricevimento, oppure presso la sede dell' Ufficio di Polizia Municipale di POMIGLIANO D'ARCO. Nel ricorso può essere eventualmente richiesta l'audizione personale. Si avverte che, ai sensi dell'articolo 204 del citato D.Lgs. il Prefetto, qualora ritenga fondato l'accertamento, emette ordinanza motivata con la quale ingiunge il pagamento di una somma non inferiore al doppio del minimo edittale.

Ai sensi dell'articolo 204/bis del citato D.Lgs., in alternativa al ricorso al Prefetto, gli interessati possono, entro 30 gg. dalla contestazione o notificazione del verbale, proporre ricorso al Giudice di Pace di Pomigliano d'Arco (NA), trasmettendolo a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all'indirizzo: Via Cosimo Miccoli, 80038 POMIGLIANO D'ARCO (NA) o depositando lo stesso presso la cancelleria del Giudice di Pace.

Si avverte che, ai sensi dell'articolo 204/bis del citato D.Lgs. "in caso di rigetto del ricorso, il Giudice di Pace non può escludere l'applicazione delle sanzioni accessorie e la decurtazione dei punti della patente di guida". Qualora entro i termini previsti non sia stato proposto ricorso o non sia avvenuto il pagamento in misura ridotta, il verbale costituirà titolo esecutivo per la riscossione coatta di una somma pari alla metà del massimo della sanzione edittale oltre che per spese di procedimento, eventuali maggiorazioni, aggi e diritti di riscossione. L’eventuale pagamento in misura inferiore o oltre il termine (art. 389 Regolamento al C.d.S.) sarà tenuto in acconto della somma iscritta a ruolo.

 

Notificazione verbale a soggetto estraneo art. 386 reg. C.d.S.

Qualora l’intestatario/a risultasse estraneo alla violazione contestata è pregata di comunicare all'Ufficio Contravvenzioni di questo Comando di Polizia Municipale, entro 15 gg. dal ricevimento della presente, le generalità complete della persona alla quale il predetto veicolo è stato a qualsiasi titolo ceduto prima dell'infrazione, inviando, in caso di alienazione, copia della trascrizione dell'atto di vendita, anche a mezzo Fax al n. 081/8449018. Il ricevimento della suddetta comunicazione aggiorna il computo dei termini di notifica (art.386 C.d.S.).,in difetto il verbale seguirà il normale procedimento a carico del proprietario.

 

Il Responsabile del procedimento Amministrativo informatico  relativo ai verbali al Codice della Strada è il Cap. Umberto Caiazzo

 

PER INFORMAZIONI, CIRCA IL VERBALE DI CONTESTAZIONE, E’ DISPONIBILE IL SEGUENTE NUMERO: 081/8030281 LUN/MAR DALLE ORE 16:00 ALLE ORE 19:00 - GIO/VEN DALLE ORE 09:00 ALLE ORE 13:00

 

Contenuto inserito il 22-12-2016 aggiornato al 29-12-2016
Dati non più soggetti a pubblicazione obbligatoria ai sensi del dlgs 97/2016
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza Municipio 1 - 80038 Pomigliano D'Arco (NA)
PEC comune.pomiglianodarco@legalmail.it
Centralino +39.081.5217111
P. IVA 00307600635
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it